Louis Vuitton e Venezia, secondo episodio

Louis Vuitton  celebra Venezia e la sua storia senza tempo ambientandovi il secondo  episodio della campagna pubblicitaria 2013,  "L’invitation au voyage"

Louis Vuitton celebrates Venice and its timeless story settling in the second episode of the advertising campaign, 2013, "L'invitation au voyage"


La protagonista   è ancora  la top model americana Arizona Muse che, dopo aver lasciato la Parigi del primo episodio, raggiunge Venezia a bordo di una mongolfiera, attraversa le calli solitarie  fino ad un palazzo antico, entra e si trova nel mezzo di un ballo mascherato, con il misterioso musicista, David Bowie che sta suonando al clavicembalo “I’d rather be high”

The protagonist is still the American top model Arizona Muse who, after leaving Paris in the first episode, gets to Venice aboard a hot air balloon, through the streets, up to a lonely old building, enters and sits in the middle of a masked ball, with the mysterious musician, David Bowie, being played on the harpsichord "I'd rather be high."

Improvvisamente però il ballo, le maschere, il musicista ...tutto sparisce e la nostra eroina si ritrova sola, seduta davanti allo strumento, in una sala vuota....resta uno spartito, dentro la sua borsa "Vivienne". Realtà o illusione?

Suddenly, however, the dance, the masks, the musician ... everything disappears and our heroine and finds herself alone, sitting in front of the instrument, in an empty room .... remains a score, inside his bag "Vivienne."  Reality or illusion?


                     
     

Sul Canal Grande naviga una giunca malese, con le grandi vele rosse spiegate al vento... e Il viaggio riprende, alla ricerca di una  nuova illusione

On the Grand Canal, sailing a Malaysian junket, with large red sails spread to the wind ... The journey continues and, in search of a new illusion


                             

Cosa le riserverá il destino?  Aspettiamo  il terzo episodio.....

What does fate have in store? We wait for the third episode .....


0 commenti:

Posta un commento

 

Thanks to:

Ringraziamo gli artisti Edel Rodriguez e Fabian Ciraolo per averci gentilmente concesso l'utilizzo delle immagini delle loro opere per la testata del blog.

Follow us via email

Blog Archive

What do you think?

Cosa ne pensi di Fourfancy? Se hai qualche consiglio per noi, saremo felici di seguirlo! Scrivi a: fourfancy@gmail.com