Stampa 3D, una rivoluzione in atto

da The Economist



Le nuove stampanti 3D sono davvero alla moda! Non c'è rivista, scientifica o altro, che non mostri un articolo su come sono o saranno utili per varie realizzazioni, e anche noi siamo curiosi.


Ha fatto scalpore la notizia di The Liberator, la prima pistola realizzata totalmente con una stampante 3D casalinga. Una tecnologia che se dovesse prendere piede consentirebbe a chiunque di realizzarsi la propria arma, tant'è che il governo statunitense è sulla strada di voler bannare un simile tipo di produzione che potrebbe riscontrare non poco seguito all'interno degli Stati Uniti.
In campo medico un cuore stampato in 3D ha  già salvato la vita a un bimbo di 14 mesi. I medici hanno utilizzato il modello in tre parti per studiare come intervenire sul piccolo paziente in maniera ottimale (l'operazione è stata effettuata il 10 febbraio 2014 a Louisville, nel Kentucky).

Per le amanti delle serie televisive anche Meredith di Grey's Anatomy nelle ultime puntate (stagione 10)  è alle prese con una stampante 3D per una ricerca sulle protesi bio-compatibili...

They new 3D printers are really fashionable! There is no magazine, scientific or otherwise, that does not show an article about how they are or will be useful for various achievements, and we too are curious.


It has caused sensational news in The Liberator: the first gun made ​​entirely with a 3D household printer. A technology that, if it were to take hold, would allow anyone to design their own weapon and so the U.S. government is on the path of banning a similar type of production but so far has found little support within the United States.
In the medical field, a heart printed in 3D has already saved the life of a child of 14 months. Doctors have used the three-part model to study how working on the little patients in an optimal way (the operation was carried out February 10, 2014 in Louisville, Kentucky).
For fans of the television series: in the latest episodes (season 10) of Grey's Anatomy, Meredith is also struggling with a 3D printer for research on bio-compatible prostheses...


Grey's Anatomy - Stagione 10, episodio 2

Le opportunità offerte sono innumerevoli: dal prototipo ad altissima definizione per l’oreficeria o la meccanica di precisione, alla riproduzione di particolari ormai introvabili per l’industria automobilistica e la ricambistica; dai plastici per il mondo dell’edilizia alle protesi mediche; dai piccoli componenti per l’industria della moda fino alle riproduzioni per l’archeologia e la gestione museale, il modellismo o semplicemente il proprio hobby. Inoltre uno scanner 3D può rilevare autonomamente i volumi degli oggetti, consentendo di ottenere una riproduzione fedele e dettagliata perfino di una persona: così potremo esporre sulla mensola del soggiorno una figurina a tre dimensioni del marito, dei figli, del nostro animale domestico, o più spocchiosamente di noi stesse in versione avatar tridimensionale ;).

The opportunities are endless: from prototype to high definition for gold jewelry or precision mechanics, reproduction of spare and special parts now unavailable in the automotive industry, from plastic to the world of construction to medical implants, from small components for the fashion industry to reproductions for archeology and museum management, modeling or just their hobby. Also (and is no longer science fiction but fact!), the scanner will detect 3D volumes of the objects, allowing you to obtain a detailed and accurate reproduction of even one person so we can exhibit a three-dimensional figure of our hero who embraces us, our family, our pet, the bride and groom to put on top of the wedding cake; ourselves avatar in a three-dimensional version.
Mini-me - stampa 3D da Londra


Già nel 2010 a stilista olandese Iris van Harpen  ha vestito le modelle con una collezione di abiti da passerella interamente stampati in tre dimensioni.

In 2010 a Dutch fashion designer, Iris van Harpen, dressed the models with a collection of clothes entirely molded in three dimensions.

In questi ultimi tre anni con le stampanti 3D è stato stampato ogni cosa. C'è un architetto italiano, Enrico Dini, che stampa addirittura case o barriere coralline artificiali per emiri arabi.

In the last three years, 3D printers printed quite everything. An Italian architect, Enrico Dini, is even printing houses or artificial reefs for Arab emirs.


Ma quale potrebbe essere l'utilizzo casalingo di una di queste stampanti?
In definitiva: vale la pena, ad oggi, di acquistarne una?

But what could be the use of one of these printers at home today? 
In short: is it worth buying one?


The cube, stampante 3D casalinga, acquistabile su Amazon a circa 850 €
The micro, stampante 3D a 299 $

Ho fatto un po' di indagini e la mia risposta è: se non siamo degli 'smanettoni', al momento assolutamente no!
Ho letto questa "Guida alle stampanti 3D per babbani" e per il momento la stampante 3D, almeno per me, può aspettare.

I did a little investigation and my answer is: if you are not a 'geek',  absolutely no! 
I have read this "Guide to 3D printers for Dummies" and for the moment, for me, the consumer 3D printer can wait ;)


0 commenti:

Posta un commento

 

Thanks to:

Ringraziamo gli artisti Edel Rodriguez e Fabian Ciraolo per averci gentilmente concesso l'utilizzo delle immagini delle loro opere per la testata del blog.

Follow us via email

Blog Archive

What do you think?

Cosa ne pensi di Fourfancy? Se hai qualche consiglio per noi, saremo felici di seguirlo! Scrivi a: fourfancy@gmail.com