Un Blitz ad Amsterdam - parte uno

Un'idea per un veloce week end autunnale? Amsterdam!

Looking for an idea for a quick autumn weekend? Amsterdam!



La città è piccola rispetto alle solite capitali europee quali Londra o Parigi,  e si può girare tranquillamente tutta a piedi. Ci sono ovviamente palazzi e musei e giardini da visitare, ma il bello sta nell'atmosfera dei canali e nella gente, e per godere appieno di queste due cose un week end basta (e, come direbbe mio marito, avanza anche un po'!)

Questa che segue è la descrizione del week end di una milanese un po' âgée (moi) che visita Amsterdam - coniuge munita - per la prima volta e senza alcuna pianificazione. Mi sono giusto scaricata una mappa della città sull'ipad e sul telefonino (mappe che funzionano ovviamente senza internet) e via! Come si dice, un po' alla spera in Dio.

The town is small compared to the usual European capitals such as London or Paris, and you can easily go around walking. Of course, there are palaces, museums, and gardens to visit, but the beauty is in the atmosphere of the canals and in the people.  And to fully enjoy these two things, a nice weekend is just enough (and, as my husband would say, maybe a little bit too much!)

This following is the description of one of the weekends of a Milanese (me and a bit old) who visits Amsterdam - spouse provided - for the first time and without any planning. I just downloaded a map of the city on my iPad and mobile phone (maps that work, of course, with no internet) and go! As they say, a little hope in God.

La stazione - The station

I miei figli mi hanno regalato il soggiorno in un albergo fighissimo (tesori, è il mio compleanno...), ma ci sono Hotel per tutti i gusti e tutte le tasche. Comunque sono felice mi abbiano mandato al W Amsterdam, giusto dietro il Palazzo Reale e piazza Dam, un ottimo punto di partenza per girare tutta la città a piedi o in bici.

Per arrivarci dalla stazione (prima Easyjet da Malpensa, poi trenino da un quarto d'ora) abbiamo fermato un taxi, ma il guidatore si è rifiutato di caricarci. Motivo del decisamente onesto rifiuto? Abbiamo scoperto che per i 5 isolati che ci separavano dalla nostra destinazione avrebbe dovuto fare un giro di mezz'ora per il relativo slalom fra i canali, quindi ci siamo incamminati a piedi (e ci siamo visti pure nel tragitto un po' della zona a luci rosse, per la gioia del coniuge e con mio - relativo - imbarazzo).

My children gave me the hotel stay that was so cool (the treasures, it's my birthday...), but there are hotels to suit all tastes and budgets. However I am happy they sent me to W Amsterdam, right behind the Royal Palace and Dam Square, a great starting point to get around the entire city on foot or by bike.

To get there from the station (first Easyjet from Malpensa, then a train for 15 minutes) we stop a cab but the driver refused to even take us. Reason for a very honest refusal? We found that five blocks separate us from our destination and he would have to take a half an hour to slalom between the channels, so we walked on foot (and on the way we saw a bit of the red light area, which was to the delight of my husband but to me a little embarrassing).
Tenda chiusa, signorina impegnata - Curtain closed, work in progress


W Amsterdam - piano terra - ground floor
Arrivo all'hotel, l'unico palazzo moderno in mezzo ad edifici d'epoca, e con un interno decisamente "Armani style": un tripudio di grigi. Io pensavo di fare il check in al piano terra, come in tutti gli alberghi del mondo, ma qui no, qui sono strani. La camera te la 'checkkano' al 6° piano, e se hai la ventura di arrivare il venerdì sera alle 11 (tipo noi) ti troverai anche in mezzo ad un party pieno di tutte le gnocche disponibili sul territorio, e ti sentirai estremamente inadeguata con le tue Nike da viaggio che si destreggiano fra una folla di tacchi 12. Quindi abbiamo fatto la nostra prima scoperta: la terrazza al sesto piano del W Amsterdam è molto 'in' sia per l'aperitivo che per il dopo cena.

Arriving at the hotel, it's the only modern building in the midst of historic buildings and with a decidedly inside"Armani style": a blaze of grays. My thought was to check in on the ground floor, as in all the hotels in the world, but not here.  Here it's a bit strange. You check in to your room on the 6th floor, and if you have the good fortune to arrive on Friday evening at 11pm (like us), you'll find yourself in the middle of a full party with all the hot chicks available in the area, and you'll feel very inadequate with your Nike shoes that juggle between a crowd of very high heels. So we made our first discovery: the terrace on the sixth floor of the W Amsterdam is very 'in' both for the aperitif or after dinner.

Welcome desk

A parte le gnocche nordiche sopra citate, anche i ragazzi in giro, a onor del vero, non sono male. Lo stewart che ci accompagna in camera è di una bellezza mozzafiato. Camerieri, facchini, inservienti: tutti biondi, alti, sorridenti e mozzafiato. Volevo fotografarveli ma non potevo fare la figura della stalker di mezz'età, pertanto ho soprasseduto. 

Apart from the Nordic hot chicks mentioned above, even the guys that were around, truth be told, are not bad. The stewart who accompanies us in our room, which was breathtakingly beautiful. Waiters, porters, orderlies: all blond, tall, smiling and breathtaking. I wanted to take pictures but I could not pass for the middle-aged stalker, so I didn't do it. 

Il sesto piano (di giorno i festaioli non ci sono)
The sixth floor (during the day there are not the revelers)
Il Palazzo Reale visto dalla terrazza dell'hotel W Amsterdam
The Royal Palace seen from the terrace of the hotel W Amsterdam
W Amsterdam: chilometri di corridoi, tutti rigorosamente grigi e con luci chic (ma mortuarie)
W Amsterdam: kilometers of corridors, all precisely grays and chic lighting (but mortuary)
Camera bella e ipertecnologica, anche se piuttosto piccola, con doccia e lavabo in mezzo alla stanza e loculo quasi cimiteriale per il wc (bidet non pervenuto). Comunque munita di tv a led da 50 pollici e letto gigantesco stra-comodissimo, con delle lenzuola così morbide che per un attimo ho pensato al classico taccheggio alberghiero. Poi ho guardato il  mio mini trolley strapieno da bagaglio a mano, e me ne sono fatta una ragione.

Beautiful and hyper-technological room, although quite small, with a shower and sink in the middle of the room and almost a burial recess for the toilet (bidet not achieved). However the room is equipped with 50-inch LED tv, a giant and extra-comfortable bed, with the sheets so soft that for a moment I thought of the classic hotel shoplifting. Then I looked at my packed mini-trolley and I've made one reason.


Sveglia il sabato mattina, e via senza una meta precisa.

Innanzitutto non è un paese per vecchi: o i suddetti vecchi se ne stanno rintanati in casa tutto il giorno, o sono effettivamente espatriati in massa. In giro solo giovani. Perlopiù in bicicletta, a sfrecciare come razzi nel miliardo di piste ciclabili disponibili, e a mettere in serio pericolo la vita dei pochi avventurosi pedoni. Oppure in giro sulle barche per i canali a drinkare birra a più non posso e a tutte le ore, in un'atmosfera di estrema allegria.

Wake up on Saturday morning, and go aimlessly.

First, it is not a country for old men: either these old men are holed up in the house all day or are actually expatriates in bulk. Around are only the young. Mostly by bike, darting like a billion rockets on the available bike paths, and to endanger the lives of a few adventurous pedestrians. Or ride on boats for the channels drinking beer with all his might and at all hours, in an atmosphere of extreme joy.

In tanti - Many

In tre, ma chic - A trio, but chic
In tre più cane - Three plus a dog

Sulla casa galleggiante a far bisboccia - On the houseboat to make spree
Tutta questa gente che naviga, si diverte e che beve come spugne, e noi a piedi e sobri? Sia mai! Prendiamo un battello. Ci sono un mucchio di concessionari per i battelli che girano sui canali, ma noi scegliamo quello evidentemente meno conosciuto (o più sfigato, non saprei...), ma mentre tutti gli altri turisti stanno stipati e fermi sulle panche rigide e non comodissime, ad ascoltare la guida registrata in tutte le lingue dell'orbe terracqueo (...che ora che ti arriva la spiega nel tuo idioma la cosa da vedere è già passata da un pezzo...),  noi ci facciamo il giro da soli con tutto lo spazio a nostra disposizione, ed il simpatico capitano  ci mette pure canzoni italiane in sottofondo!

All these people who surf, have fun and drinking like sponges, and we are by foot and sober? No way! We'll take a boat. There are a lot of dealers for the boats that run on channels, but we choose one that is evidently less known (or the most unlucky, I do not know...).  While all the other tourists are crammed on firm and hard benches that are not very comfortable and listen to the recorded guide in all the languages of the globe (but by the time you hear the description of the site, you've already passed it!). We go around by ourselves with the space at our disposal and the sympathetic captain even played Italian songs in the background!

Un classico battello di Amsterdam, inspiegabilmente deserto - A classic Amsterdam boat, inexplicably empty
Sarà da veri turisti, ma il giro è proprio bello ( e riposante... ho già male ai piedi, lo sapevo che dovevo portare le scarpe da trekking)

It will be for real tourists but the ride is just beautiful (and restful, my feet hurt and I knew I had to bring my trekking shoes)

Il mercato dei fiori - The flower market
Incontri ravvicinati con la fauna locale - Close encounters with the local wildlife
Segue...

To be continued...

0 commenti:

Posta un commento

 

Thanks to:

Ringraziamo gli artisti Edel Rodriguez e Fabian Ciraolo per averci gentilmente concesso l'utilizzo delle immagini delle loro opere per la testata del blog.

Follow us via email

Blog Archive

What do you think?

Cosa ne pensi di Fourfancy? Se hai qualche consiglio per noi, saremo felici di seguirlo! Scrivi a: fourfancy@gmail.com