Hunter Gatherer - ALL-NATURAL, REAL FOOD - Shanghai




Shanghai oggi è una città estremamente cosmopolita con una quantità impressionante di ristoranti di tutti i tipi e generi, italiani, asiatici, fusion, francesi...vi si trova tutto; molto spesso il cibo è veramente buono e i locali molto curati e piacevoli.
La zona della french concession, la vecchia parte coloniale della città, è oggi la parte più "cool", dove vivono molti stranieri e ogni mese aprono nuovi ristoranti.
Hunter Gatherer rientra nel filone dei ristoranti biologici, un argomento oggi molto sentito; la clientela oggi è molto attenta, vuole mangiare sano e biologico e vuole conoscere la provenienza del cibo che consuma.
La filosofia del locale è: " noi siamo un ecosistema "dal seme alla tavola" e serviamo e celebriamo cibo vero". Hanno due fattorie, dove coltivano i prodotti consumati e venduti nei tre ristoranti di Shanghai, coltivano 90 diverse varietà di vegetali, da quelli a foglia verde, alle radici, senza pesticidi chimici.
Nei tre ristoranti di Shanghai si può mangiare, ma anche acquistare, oltre ai prodotti freschi anche conserve, farine, semi, e tutto quello che rientra nella filosofia dell'alimentazione biologica. Il concetto del ristorante è molto interessante, una specie di self service dove ogni cliente può creare il suo piatto secondo queste proporzioni nutrizioniste.
La base (orzo, riso rosso, riso nero, noodles e verdure di stagione) a questo si aggiungono le proteine (carne di manzo, di pollo, tofu o pesce) e le verdure, (dai peperoni al mais, dalle barbabietole alle carote...ogni giorno una grande varietà) il tutto condito con semi di zucca, o basilico, o altre particolari varietà di condimenti.

Shanghai today is a very cosmopolitan city with an amazing amount of restaurants of all types and kinds; Italian, Asian, Fusion, French...there is everything and very often the food is really good and the places well-kept and pleasant.
The area of the french concession, the old colonial part of the city, is today the most "cool", home to many foreigners and where every month new restaurants are opened.
Hunter Gatherer is part of the organic restaurants, a topic now strongly felt; the customer today is very careful, wants to eat healthy and organic and wants to know the origin of the food they consume.
The philosophy of the restaurant is: "we are an ecosystem" from seed to table "and we serve and celebrate real food." They have two farms where they grow the products consumed and sold in the three restaurants in Shanghai; they grow 90 different varieties of vegetables, from green leaf to the roots, and without chemical pesticides.
In the three Shanghai restaurants you can eat, but also buy fresh produce, preserves, flour, seeds, and everything that falls under the power of organic philosophy. The concept of the restaurant is very attractive, a kind of self-service where each customer can create its dish according to these nutritionists proportions. 
The base (barley, red rice, black rice, noodles and seasonal vegetables) are added to protein (beef, chicken, tofu or fish) and vegetables (sweet peppers to corn, beet, carrot ... every day a great variety), all seasoned with pumpkin seeds, basil, or other special variety of toppings.




Risultati immagini per hunter gatherers bowls

Risultati immagini per hunter gatherer shanghai

Questo nuovo concetto di ristorazione, che dà spazio a prodotti biologici e che permette al cliente di costruirsi un pasto equilibrato secondo i propri gusti, e anche di acquistare i prodotti freschi, lo trovo molto interessante, mi auguro che si possano aprire realtà di questo genere anche in Italia.

I think this new restaurant concept gives space to bio products and allows the customer to build a balanced meal and following the customers tastes is very smart.  I hope it will be followed by the Italians soon.




0 commenti:

Posta un commento

 

Thanks to:

Ringraziamo gli artisti Edel Rodriguez e Fabian Ciraolo per averci gentilmente concesso l'utilizzo delle immagini delle loro opere per la testata del blog.

Follow us via email

Blog Archive

What do you think?

Cosa ne pensi di Fourfancy? Se hai qualche consiglio per noi, saremo felici di seguirlo! Scrivi a: fourfancy@gmail.com