Recensione Huawei MatePad Pro 12.6

Sentirai che è una nuova alba per Huawei grazie alla prima versione pubblica di HarmonyOS. E i nuovi tablet MatePad dovrebbero introdurre i prodotti Huawei nell’era di Harmony e abbandonare definitivamente Android. Ma sotto tutto questo discorso di pubbliche relazioni tutto si riduce a una cosa: i dispositivi basati su Harmony possono rivaleggiare con Android e Apple? Abbiamo il MediaPad Pro 12.6 per una recensione oggi, ed è quello che proveremo a scoprire.

Solo perché Apple sta dominando il mercato dei tablet con i suoi iPad, non significa che la concorrenza debba scomparire. Al contrario, ci piacerebbe vedere più slate come il trio Galaxy Tab S7 e la serie MatePad appena annunciata. Il mercato dei tablet potrebbe sembrare di nicchia, ma porta ad alcuni incredibili progressi dell’interfaccia utente e alcuni di questi inevitabilmente si fanno strada anche sui telefoni. E oggi siamo entusiasti di incontrare un nuovo tablet di grandi dimensioni con supporto per lo stilo e un (presumibilmente) nuovissimo sistema operativo mobile: Huawei MatePad Pro 12.6.

Recensione Huawei Matepad Pro 12.6

Per prima cosa, diamo un’occhiata alle specifiche. Il MatePad Pro più grande è sicuramente un dispositivo premium che inizia con un corpo attraente con un profilo sottile. Ha uno schermo OLED da 12,6″ ad alta risoluzione con cornici sottili, un potente chipset Kirin 9000E 5G, un trio di snapper sul retro e una batteria da 10.050 mAh adeguatamente grande con ricarica rapida da 40 W.

Ci sono anche otto altoparlanti incredibilmente potenti, un’opzione 5G e puoi acquistare uno stilo M-Pencil per disegnare, prendere appunti e quant’altro. La suddetta matita viene ricaricata in modalità wireless tramite un caricatore wireless magnetico integrato su uno dei lati.

MatePad Pro 12.6 funziona su HarmonyOS 2.0, che si basa su una versione fork di Android 10, ed è possibile installare ed eseguire la maggior parte delle app Android disponibili, escluse quelle che si basano sui servizi Google. Ci sono molte app predefinite di Huawei per iniziare, mentre AppGallery e negozi di terze parti dovrebbero coprire il resto. L’utilizzo di repository di app di terze parti è inevitabile per il prossimo futuro.

Ecco la scheda tecnica completa:
Panoramica delle specifiche Huawei MatePad Pro 12.6 (2021):

  • Corpo: 286,5 x 184,7 x 6,7 mm, 609 g; frontale in vetro, telaio in alluminio; Supporto per stilo (magnetico).
  • Display: OLED da 12,60″, risoluzione 2560x1600px, proporzioni 5,63:9, 240ppi.
  • Chipset: Kirin 9000E 5G (5 nm): Octa-core (1×3,13 GHz Cortex-A77 e 3×2,54 GHz Cortex-A77 e 4×2,05 GHz Cortex-A55); Mali-G78 MP22.
  • Memoria: 128 GB 8 GB RAM, 256 GB 8 GB RAM; UFS 3.1; NM (Nano Memory), fino a 256 GB (slot dedicato).
  • Sistema operativo/software: HarmonyOS 2.0.
  • Fotocamera posteriore: ampia (principale): 13 MP, f/1.8, PDAF; Ultra grandangolare: 8 MP, f/2.4; Profondità: TOF 3D. Fotocamera frontale: 8 MP, f/2.0.
  • Acquisizione video: Fotocamera posteriore: 4K@30fps, 1080p@30fps; Fotocamera frontale: 1080p@30fps. Batteria: 10050 mAh;
  • Ricarica rapida 40 W, Ricarica inversa 5 W, Ricarica wireless 27 W, Ricarica inversa wireless 10 W.
  • Varie: Accelerometro, giroscopio, prossimità, bussola.

Il MatePad Pro 12.6 ha due evidenti omissioni: non c’è un supporto per la frequenza di aggiornamento elevata per lo schermo e non c’è la sicurezza biometrica per la scansione del viso 3D o delle impronte digitali. Il tablet offre il riconoscimento facciale, ma è del tipo meno sicuro e non ci sentiremo al sicuro lasciando i dati della nostra carta di credito memorizzati su questa cosa. Anche la resistenza agli schizzi sarebbe stata buona, ma ehi, questo è un tablet dopo tutto.

Il MatePad Pro 12.6 arriva imballato in una scatola di carta bianca. Il nostro pacchetto include un caricabatterie da 40 W, un cavo USB e un adattatore da USB-C a 3,5 mm.

Huawei afferma che il pacchetto può variare a seconda dei mercati, quindi se sei interessato, potresti voler controllare il tuo sito web Huawei locale. Sarebbe stato bello vedere la M-Pencil in bundle con questo modello Pro.

Accessori opzionali

Ci sono due accessori che puoi acquistare per il tuo MatePad Pro 12.6. Il primo è probabilmente un must-have: la M-Pencil. È come la S-Pen del Galaxy Tab S7: uno stilo ricaricabile, che può essere fissato magneticamente e ricaricato sul tablet stesso. È imballato con due punte extra: una trasparente e una grigio scuro.

E la seconda è la Smart Magnetic Keyboard. È esattamente ciò che suggerisce il nome: una copertura/supporto per tastiera attaccabile magneticamente.

Precedente

I 5 migliori casinò in Italia

L’intramontabile moda dei tatuaggi

Successivo

Lascia un commento